Pillole Tecniche

Per vivere in acqua serve idratazione

By 9 Dicembre 2019 No Comments

Diciamocelo, la piscina è casa nostra: nulla ci fa sentire più a nostro agio che l’odore del cloro, l’umidità
che ti penetra nelle ossa, quel caldino rassicurante che ci accoglie non appena arriviamo sul piano vasca.

Peccato però che il contatto con il cloro non sia il massimo per pelle, unghie e capelli. Come fare?
Certo ci sono in commercio moltissimi prodotti con cui idratare, nutrire e lavarci….e non storcano il naso i
nuotatori maschietti, questi consigli sono utilissimi anche per loro!

Parlando di bagnoschiuma, non schiumogeni e poco aggressivi, gli ingredienti consigliati sono acido
lattico, acido undecilenico, zolfo e triclosan: i primi due mantengono la corretta idratazione e
preservano il film idro-lipidico naturale, gli altri due offrono un’ulteriore protezione antimicotica.
Stimolano inoltre la produzione di collagene ed elastina, componenti basilari della cute. Si consiglia, per
eliminare il cloro, che la doccia non sia né fredda né calda, ma tiepida.

Dopo la doccia diventa quindi basilare reidratare la pelle con una serie di accorgimenti per farle
riacquistare elasticità e lucentezza: per prima cosa evitiamo di sfregare la pelle, ma asciughiamola
tamponando.
Successivamente applichiamo una crema idratante a base di ialuronato di calcio che protegge e nutre in
profondità. Occorre prestare attenzione alle pieghe interditali e inguinali: sono le parti che si tende a
sorvolare e sono proprio quelle più sensibili, anche agli attacchi di microorganismi. Ricordiamoci di
asciugare bene i piedi!!!

Discorso a parte per i capelli: vanno scelti shampoo adatti nei casi di lavaggi frequenti, per proteggere la
guaina esterna, specifici quindi anche per capelli sensibili e delicati.
Gli ingredienti principali devono essere aminoacidi e tensioattivi: i primi agiscono rinforzando la fibra
del capello, i secondi (non schiumogeni) proteggono e preservano il suo normale equilibrio.
Dopo lo shampoo è consigliato applicare un balsamo a base di cheratina, collagene ed estratti di seta.
Prima di indossare la cuffia poi è opportuno inumidire le punte dei capelli con olio di argan, di cocco o
semi di lino: i capelli saranno protetti e ristrutturati, a prova di tuffo!

Un altro trucco importante è aiutare pelle, capelli e unghie agendo dall’interno, con un’alimentazione
ricca di particolari nutrienti. Scopriamo insieme quali sono e la loro azione!

  • Salmone

Una fonte di preziosi acidi grassi Omega 3, idrata la pelle e migliora la lucentezza e la forza dei capelli.
Contiene inoltre la vitamina B12, che rinforza le unghie. Per godere delle sue proprietà è consigliato
consumarlo almeno due volte alla settimana.

  • Verdure a foglia verde

Eccellenti fonti di vitamine A, B, C, e zinco: rigenerano la pelle e la mantengono in salute, molto versatili
in tante deliziose ricette. Un esempio? spinaci, bietole, cavoli ecc… c’è di che sbizzarrirsi!

  • Legumi

Ricchi di ferro e proteine, essenziali per rinforzare unghie e capelli. Contengono inoltre la biotina, che
aiuta a farli crescere più velocemente.

  • Cereali integrali

Avena, grano, riso integrale… contengono una buona dose di antiossidanti che, contrastando l’azione dei
radicali liberi, proteggono gli annessi cutanei dallo stress ossidativo. Essendo inoltre ricchi di silicio,
forniscono il miglior nutrimento possibile per rinforzare i capelli e favorirne la ricrescita.

  • Noci

Contengono molto selenio, un minerale che migliora la salute del cuoio capelluto. È inoltre un
antiossidante, che rinforza il sistema immunitario e protegge la pelle dai danni provocati dai raggi UV. Le
noci forniscono anche acidi grassi Omega 3.

  • Prezzemolo

Grande fonte di calcio, potassio e magnesio, mantiene sani i vasi sanguigni e i tessuti. La pelle sarà così
ben ossigenata e nutrita.

  • Carote

Ricche di vitamina A e antiossidanti, favoriscono ricostruzione e rigenerazione capillare, oltre che
rallentare la degenerazione degli annessi cutanei e l’invecchiamento della pelle.

  • Cetrioli

L’alta percentuale di zolfo e silicio dei cetrioli li rende preziosi alleati dei capelli, favorendone la
ricrescita e contrastandone la caduta. Se mischiato a succo di carota o sedano vedrà potenziati ancora di
più i risultati per quanto riguarda la nutrizione cellulare.

  • Olio extravergine d’oliva

Ricco di vitamina E e antiossidanti, nutre la pelle in profondità, ripara e protegge le membrane cellulari
da usura e invecchiamento. Importante che sia di altissima qualità per poter usufruire delle sue proprietà.

  • Peperoni

Che siano rossi, verdi o gialli non importa: contengono fluoro e silicio, essenziali per la salute di capelli e
unghie.

  • Cipolle

Meglio se consumate crude, ci forniscono ferro, fosforo, silicio, calcio e potassio: donano vigore e vitalità
agli annessi cutanei poichè aiutano fegato e intestino a smaltire le tossine accumulate.

  • Erba medica

Ricca di potassio, calcio, fosforo, enzimi e clorofilla: nutre i capelli, elimina grassi e tossine dalla pelle
favorendone la rigenerazione cellulare. Ottima se consumata insieme al succo di carote o fresca in
insalata.

Elsa Nerozzi, Farmacista